Green Pass: come funziona la nuova certificazione per viaggiare

Green Pass: come funziona la nuova certificazione per viaggiare

Il certificato digitale Covid Ue, noto anche come digital green pas, viene approvato a BRUXELLES dalle istituzioni eropee. L’iniziativa nasce per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione e contribuire alla ripresa economica. L’entrata in vigore dei certificati è prevista per il  1° Luglio 2021.
Il nuovo documento avrà validità di un anno e consentirà a tutti i cittadini europei di spostarsi liberamente all’interno dell’Unione.

Cos’è precisamente il Green Pass?

Il certificato verde è un documento che certifica: l’avvenuta vaccinazione contro Covid-19, la guarigione dall’infezione da Covid-19, l’esito negativo di un test molecolare o antigenico per la ricerca del Covid-19 eseguito nelle 48 ore antecedenti. Il Grren Pass viene rilasciato in formato cartaceo o digitale dalla struttura sanitaria o dall’ASL territoriale di competenza e sarà disponibile anche nel proprio fascicolo sanitario elettronico.

Da quando è attivo il Green Pass?

La certificazione verde è di fatto già attiva ed è costituita come dettto dalla documentazione rilasciata al momento del vaccino, della guarigione o del tampone con esito negativo. Ufficialmente, però, il certificato verde Covid19, scaricabile online, sarà disponibile entro la fine di giugno, ovvero in tempo per il primo luglio, quando entrerà in vigore il Digital Green Certificate europeo.

Quali dati riporta il Green Pass?

Il Green pass riporta cognome e nome della persona , data di nascita, struttura che ha rilasciato la certificazione, identificativo univoco della certificaziione verde. Dopodiché i dati si differenziano a secondo delle singole forme.

Il Green pass di avvenuta vaccinazione, ad esempio, riporta il tipo di vaccino somministrato, la denominazione del vaccino, il produttore e altre informazioni.

Il green pass di avvenuta guarigione riporta invece la data del primo test molecolare positivo, lo stato membro Ue che lo ha effettuato e altre informazioni.

Infine, la terza forma riporta la tipologia di test, il nome , il produttore, il risultato del test, il centro o struttura in cui è stato eseguito.

Cosa fare con il Green Pass?

Prendere il primo aereo disponibile per le tue vacanze sperando che non ci siano problemi con il tuo volo. Ma nel caso ci fossero soccorsoalvolo.it sarà al tuo fianco come sempre nell’assisterti e supportarti per richiedere il tuo risarcimento.

Buone vacanze

Richiedi Senza Spesa il Tuo Risarcimento

Soccorsoalvolo.it

Assistenza ai Viaggiatori Aerei

Via Labicana, 31 - 00184 - Roma



Direct Message:
Whats App +39 345.116.0089








Chiudi il menu

info@soccorsoalvolo.it

800 94 24 43