Al momento stai visualizzando Rimborso Air Italy: come ottenerlo?

Rimborso Air Italy: come ottenerlo?

  • Articolo pubblicato:3 Novembre 2019

 

Air Italy è la seconda compagnia più grande del paese dopo Alitalia. Con sede a Milano e Olbia, serve entrambe le destinazioni nazionali, Roma, Napoli e Palermo, nonché voli internazionali, Il Cairo, Dakar, L’Avana o Lagos dall’aeroporto di Milano. Air Italy, ex Meridiana, ha cambiato nome e identità a febbraio 2018.

 

Problemi con il volo Air Italy?

Eravate pronti a partire ma qualcosa è andato storto? Quando si parte per un nuovo viaggio siamo tutti molto emozionati, ma allo stesso tempo le ansie e le preoccupazioni su come gestire eventuali imprevisti ci pervado la testa.

Per evitare stress ed essere pronti ad affrontare eventuali problemi la prima cosa da fare è informarsi. In questo articolo troverai tutte le info necessari sul rimborso Air Italy

In caso di ritardo aereo, overbooking, bagaglio smarrito o danneggiato, con Air Italy, SoccorsoalVolo.it ti aiuterà gratuitamente a richiedere il rimborso che ti spetta. 

Ritardo o cancellazione volo Air Italy: quali sono i tuoi diritti?

Il Regolamento europeo 261/2004 supervisiona le azioni delle compagnie aeree prevede un rimborso a seconda della distanza del volo (non il prezzo del biglietto). Ecco gli obblighi di Air Italy:

  • Offri un pasto o un buon pasto da mangiare. Non esitate a chiedere, questo è previsto dal regolamento europeo!
  • Consentirti di effettuare due chiamate se non hai modo di raggiungere i tuoi cari (e-mail o telefono)
  • Se Air Italy ti prenota su un volo che si svolge il giorno successivo o il giorno successivo, deve trovarti un alloggio.

Se devi pagare la sistemazione o i pasti, tieni gli scontrini! Air Italy dovrà darti un rimborso.

Se il tuo volo è in ritardo di oltre 5 ore , hai il diritto di annullare il volo e hai due opzioni: chiedi a Air Italy mezzi di trasporto alternativi il prima possibile o richiedi un rimborso per il tuo volo.

 

In quali  casi puoi chiedere un rimborso Air Italy?

  1. Ritardato o annullato a causa di un problema tecnico sull’aeromobile
  2. Il volo è in ritardo o cancellato a causa di un problema con l’equipaggio di Air Italy (tempo di volo superato, conducente malato, …)
  3.  Ritardo o cancellato perché la compagnia Air Italy va in sciopero
  4.  Volo cancellato
  5.  Nessun motivo viene comunicato da Air Italy

In quali casi non puoi chiedere un rimborso Air Italy?

Il volo viene ritardato o annullato a causa dello sciopero dei controllori del traffico aereo., il volo è in ritardo a causa di un passeggero malato e l’aereo ha dovuto deviare, il volo viene cancellato o ritardato a causa di un pericolo aviario.

Oppure  il volo è in ritardo a causa di un fulmine, di un problema di sicurezza in aeroporto o viene annullato a causa di un divieto di volo.

Importo del rimborso Air Italy

  • Per voli fino a 1500 km: 250 € per passeggero

  • Per voli da 1500 a 3500 km: 400 € per passeggero

  • 600 € per passeggero per tutti gli altri voli

 

Il tuo bagaglio è stato smarrito o danneggiato?

Innanzitutto, contatta il dipartimento bagagli dell’aeroporto, con la carta d’imbarco e la ricevuta del bagaglio (con il numero di registrazione).
Verrà redatto un modulo di richiesta e ti verrà data una ricevuta.

Il proprietario del bagaglio smarrito può chiedere un rimborso ad Air Italy se prova di aver subito un danno a causa del ritardo nella consegna. Il reclamo deve quindi essere inviato entro 21 giorni dalla consegna del bagaglio.

In caso di bagaglio danneggiato è opportuno che il reclamo venga risolto il più presto possibile ed entro sette giorni dalla data di arrivo del volo.

L’importo del rimborso Air Italy  è pari al danno subito dal passeggero, nei limiti dei massimali fissati dalle convenzioni di Varsavia e Montreal.
Pertanto, per i voli soggetti alla Convenzione di Montreal, l’importo massimo del risarcimento dovuto al passeggero è d
i € 1.250.
D’altra parte, per i voli soggetti alla Convenzione di Varsavia, l’importo della compensazione 
dipende dal peso del bagaglio smarrito o da circa 20 euro al chilo.

Richiedi il rimborso cliccando qui

Soccorso Al Volo ti fornisce assistenza legale in forma gratuita 

Invia la tua richiesta di rimborso a SoccorsoalVolo.it, siamo un team di esperti in diritti dei passeggeri e sappiamo tutto sul sistema per ottenere il rimborso.

Offriamo un servizio di qualità che consiste nel difenderti gratuitamente dalle compagnie aeree fino ad ottenere il rimborso

Compila ora il form per la richiesta di rimborso Air Italy

    Richiedi Senza Spesa il Tuo Risarcimento

    Hai tempo fino a 2 anni


    Soccorsoalvolo.it


    Assistenza ai Viaggiatori Aerei


    Via Labicana, 31 - 00184 - Roma


    Numero Verde: 8009442443
    WhatsApp: 3451160089


















    + 1500 recensioni
    Google e Facebook

    Chiudi il menu

    Avviso importante

    La Legge n. 118 del 5 agosto 2022 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza 2021) ha introdotto il tentativo obbligatorio di conciliazione per la soluzione non giurisdizionale delle controversie tra le Compagnie aeree ed i passeggeri, delegando all’Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) la disciplina attuativa e la gestione delle procedure conciliative.

    A seguito della modifica legislativa sopra citata, le Compagnie aeree Ryanair e EasyJet non riconoscono più ai Passeggeri le spese sostenute per essersi rivolti ad un Avvocato, ad una Società o ad una Associazione di consumatori al fine di essere assistiti nelle controversie volte ad ottenere la compensazione pecuniaria, l’indennizzo o il risarcimento previsti dalla normativa nazionale, comunitaria ed internazionale nelle ipotesi di prolungato ritardo del volo, di cancellazione del volo, di negato imbarco, di smarrimento o ritardata consegna del bagaglio.

    Soccorso al Volo, da oltre 10 anni, assiste i Passeggeri a costo zero, percependo solamente le spese legali riconosciute direttamente dalle Compagnie aeree. Soccorso al Volo vuole continuare a difendere ed assistere i Passeggeri con la professionalità, la determinazione e la passione dimostrata in questi 10 anni di attività, durante i quali ben il 98% dei Passeggeri assistiti hanno ottenuto la compensazione pecuniaria, gli indennizzi ed i risarcimenti previsti dalla normativa nazionale, comunitaria ed internazionale.

    È per tali ragioni che Soccorso al Volo – al fine di continuare ad offrire ai Passeggeri un servizio di assistenza di elevata qualità professionale ed al solo scopo di “coprire” le spese di assistenza – si vede costretto a trattenere (soltanto per le vertenze con le Compagnie aeree Ryanair e EasyJet che si concludono in via stragiudiziale) il 30% dell’importo della compensazione pecuniaria o dell’indennizzo/risarcimento riconosciuto ai Passeggeri dalle predette Compagnie aeree.

    Soccorso al Volo si occuperà sia del reclamo e sia della procedura di mediazione/conciliazione.

    IMPORTANTE: nelle controversie dinanzi alle Autorità giudiziarie NON sarà richiesta ai Passeggeri alcuna percentuale, poiché ogni importo dovuto a Soccorso al Volo sarà pagato direttamente dalle Compagnie aeree Ryanair e EasyJet secondo le disposizioni stabilite dal Giudice.

    Certi della Vostra comprensione e ringraziandovi per la fiducia che ci avete manifestato in questi 10 anni di attività, Vi porgiamo i nostri più affettuosi sentimenti di gratitudine.

    Avv. Domenico La Teana
    www.soccorsoalvolo.it