Pioggia di risarcimenti per i passeggeri: contattaci e ti diremo cosa fare

Pioggia di risarcimenti per i passeggeri: contattaci e ti diremo cosa fare

 

ROMA – Molte Compagnie aeree (tra cui principalmente Vueling, Volotea, Iberia, Ryanair e Easyjet) hanno cancellato numerosi voli aerei del 15 dicembre 2017.  Numerosi sono stati anche i voli che hanno maturato un ritardo superiore alle tre e alle quattro ore. Motivo della cancellazione e del prolungato ritardo? A detta delle Compagnie aeree, la causa è da rinvenirsi nello “sciopero” del personale del settore del trasporto aereo.

BECCATI – Ci hanno pensato i legali di soccorsoalvolo.ita scoprire che lo “sciopero” era solo una scusa. Infatti, grazie all’azione avviata dai legali di soccorsoalvolo.it, si è accertato che lo sciopero indetto per il giorno 15 dicembre 2017 era stato revocato e, pertanto, i vettori aerei dovevano garantire la regolarità dei voli. Il Giudice di Pace di Roma, affrontando l’eccezione sollevata da Ryanair in ordine alla sedicente e presunta sussistenza della “circostanza eccezionale” dello sciopero, ha accolto la tesi dell’Avv. Domenico La Teana, a capo del team di legali di soccorsoalvolo.it, stabilendo che “All’uopo parte attrice, peraltro, ha contrastato l’eccezione avverso producendo a sua volta un documento attestante che lo sciopero indetto per il giorno 15 dicembre 2017 è stato revocato e quindi il vettore era nelle condizioni di adempiere al contratto” (Giudice di Pace di Roma, sezione III, sentenza n. 2198/2019 del 21/01/2019).

ECCO COSA FARE – Se il tuo volo del 15 dicembre 2017 è stato cancellato o ha subito un ritardo superiore alle tre o alle quattro ore richiedi l’assistenza gratuita compilando il form presente nel sito www.soccorsoalvolo.it o contatta immediatamente i legali di soccorsoalvolo.it al numero 3451160089. Hai diritto a percepire un risarcimento/rimborso il cui importo varia da € 250,00 ad € 600,00IN CASO DI SCIOPERO PREANNUNCIATO LA COMPAGNIA AEREA È TENUTA A RISARCIRE IL PASSEGGERO. Quando il vettore aereo è a conoscenza dello sciopero dei lavoratori del settore del trasporto aereo in largo anticipo rispetto alla data del volo è responsabile della cancellazione o del ritardo del volo.

FACCIAMO I FATTI – È quanto ha stabilito recentemente il Giudice di Pace di Roma che, accogliendo la tesi difensiva dei legali di soccorsoalvolo.it,ha stabilito che Peraltro va osservato che laddove il medesimo sciopero è stato indetto molto tempo prima gli stessi non possono assurgere a circostanze eccezionali ben potendo essere predisposte le opportune riprotezioni. Ne consegue la mancanza di una prova dell’evento eccezionale ed oggettivo, imprevisto ed inevitabile e come tale fuori dalla sfera di influenza, che scrimina ogni responsabilità da inadempimento del vettore, con la conseguenza che mancando siffatta rigorosa prova, va affermata la responsabilità della convenuta compagnia per non avere la stessa garantito ed eseguito correttamente ed con immediatezza le obbligazioni (ex art. 2697 co. 2 c.c.) cui era tenuta contrattualmente” (Giudice di Pace di Roma, sezione III, sentenza n. 2198/2019 del 21/01/2019).

ECCEZIONI – Anche in caso di sciopero la Compagnia aerea deve risarcire i passeggeri. Solo gli scioperi autorizzati dall’Enac esonerano i vettori aerei dall’obbligo di risarcire i viaggiatori in caso di cancellazione o ritardo del volo. Se il tuo volo è stato cancellato o ha subito un ritardo superiore alle tre o alla quattro ore contatta i legali di soccorsoalvolo.it tramite il portale www.soccorsoalvolo.it o al numero 3451160089Riceverai assistenza specializzata gratuita ed otterrai il risarcimento dovuto.

 

Chi siamo?

Mi chiamo Domenico La Teana e sono avvocato civilista in Roma dal 2003.

Dopo aver lavorato in importanti studi professionali, nel 2008 ho fondato in Via Labicana (Roma, zona Colosseo) il mio studio professionale, dove, insieme ai miei collaboratori, mi occupo, da oltre 10 anni, di diritto del turismo e della tutela dei consumatori nel settore dei trasporti aerei, marittimi e ferroviari.

Per rendere fruibile a tutti i consumatori l’attività che il mio studio legale svolge nel settore della tutela legale del viaggiatore/turista ho ideato il noto portale www.soccorsoalvolo.it (di cui sono il fondatore ed il proprietario) che rappresenta – sulla base dei dati di accesso al sito – uno dei più importanti punti di riferimento per chiunque (in Italia o all’estero) sia “vittima” dei disservizi delle Compagnie aeree (cancellazione del volo, prolungato ritardo, smarrimento del bagaglio, etc.) e degli altri operatori del turismo e dei trasporti.

Ad oggi il mio studio opera in tutta Italia ed assiste i viaggiatori/turisti di ogni Regione italiana presso le Magistrature di ogni ordine e grado.

Nel 2018 (con un incremento del 16% rispetto al 2017 e del 22% rispetto al 2016) sono stati oltre 4.700 i viaggiatori/turisti che – vista la complessità della normativa comunitaria ed internazionale che regola il trasporto aereo e la sempre più diffusa offerta di servizi di trasporto da parte di Compagnie low cost, con sede in altri Paesi – si sono rivolti al mio studio per essere assistiti.  

Il 94% di chi si è rivolto a www.soccorsoalvolo.it ha visti tutelati i propri diritti risarcitori ed ha ottenuto dalle Compagnie aeree le compensazioni pecuniarie, i risarcimenti ed i rimborsi dovuti.

Per il restante 6% sono ancora in corso, presso vari Uffici dei Giudici di Pace d’Italia, i procedimenti civili.

In continuo aumento sono anche gli utenti che si rivolgono al mio studio per ottenere i risarcimenti per il c.d. “danno da vacanza rovinata”.

Per il 2019, il portale www.soccorsoalvolo.it – presente anche sui più noti social network (Facebook e Instagram) – conta di raggiungere i 5000 utenti.

SEGUICI SU FB

SEGUICI SU INSTAGRAM 

SEGUICI SU YOUTUBE

 

 

Richiedi Gratuitamente il Tuo Risarcimento

Soccorsoalvolo.it

Assistenza GRATUITA ai Viaggiatori Aerei

Via Labicana, 31 - 00184 - Roma



Direct Message:
Whats App +39 345.116.0089








Chiudi il menu

info@soccorsoalvolo.it

800 94 24 43